itenfr

Passivazione del Rame

Il rame e in parte anche le sue leghe hanno forte tendenza a brunirsi a contatto con l’aria e l’umidità. Qualora si desideri preservare la superficie dalla suddetta ossidazione è necessario trattare il manufatto con una idonea passivazione. La passivazione per il rame e le leghe è fondamentalmente di due tipi:

Passivazione mediante inibitori di corrosione: gli inibitori di corrosione si legano sulla superficie del metallo rendendolo inattivo nei confronti dell’ambiente.

Passivazione cromica: la superficie viene ricoperta da uno strato di ossido di cromo che protegge il metallo sottostante dall’ossidazione. Tale pratica pur se più efficiente della precedente ha tuttavia un significativo impatto ambientale per la presenza di Cr VI nelle vasche di passivazione.

 

Rame


Credits SiS informatica
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente. Infomazioni.    Chiudi X